Minori : storia
Minori

 

Storia di Minori

 

Minori deve il suo nome al fiume Reghinna Minor, (per distinguerlo dal Reghinna Maior di Maiori), che la attraversa. La gradevolezza dei luoghi è testimoniata dalla presenza di una splendida villa romana del I sec. d.C. ancora ben conservata e si sa, i romani sapevano scegliere bene i luoghi migliori per le proprie vacanze o per meglio dire il proprio otium.
Durante il medioevo fece parte del territorio della Repubblica di Amalfi e, oltre ad essere uno scalo commerciale, sulla sua spiaggia si costruivano le navi da guerra della Repubblica.
L'abbondanza di acqua favorì la nascita di mulini e frantoi e nel seicento la cittadina era famosa per la pasta fatta a mano. Divenne sede della diocesi nel 987 e lo rimase fino al 1818.
Finito il periodo della Repubblica Amalfitana iniziò un periodo di decadenza dovuto anche a numerose tragedie quali le terribili epidemie di peste del 1492, 1528 e 1656.

 

 

Powered by StarNetwork S.r.l. - VAT ID 03079120659